Traccia corrente

Titolo

Artista

La Sad è un gruppo musicale italiano formatosi a Milano nel 2020, composto da Theø, Plant, Fiks e Cmer il figlio di Pdor.

Theø è un cantante ed ex chitarrista con anni di concerti in giro per il mondo alle spalle, Plant è una giovanissima promessa che mette le radici nel panorama trap ed emotrap e Fiks è caratterizzato da un’attitudine molto punk e liriche depresse.

(Comunque nella realtà si chiamano Matteo, Francesco e Enrico eh)

Leggo che il 4 gennaio 2022 arriva il disco d’esordio dal titolo “Sto nella Sad”, simbolo del nuovo emo italiano. Io non sento la parola Emo dal 2004, ma quindi sono qui a constatare con voi che ancora esiste questo filone.

Il 19 gennaio 2023 sono ospiti alla trasmissione televisiva Stasera c’è Cattelan su Rai 2 dove si esibiscono per la prima volta in TV promuovendo il singolo Toxic, brano che viene in seguito certificato disco d’oro dalla FIMI. 
A sto punto a non avere un disco d’oro siamo rimasti in 3 misà.

Qualcosa sulla loro musica:
Il gruppo ha creato una propria identità musicale mescolando pop punk, emo e trap. 
I testi delle loro canzoni sono spesso autobiografici e parlano di argomenti come la depressione, l’ansia, la solitudine e l’abuso di alcol e droghe.

Daje a ride.

A sanremo portano il dolore, dicono.

“C’è un disagio giovanile forte, si è sviluppato con l’arrivo dei social che hanno distorto la realtà. Siamo parte di una generazione bruciata e abbandonata e ne parliamo sul palco. Dall’Ariston proveremo a mandare un messaggio all’Italia”

A proposito di dolore:

Nel 2022 hanno fatto un remix del capolavoro dei DARI, Wale.
Ve la ricordate? 

IL CELLULLARE CE L’HO GIÀ SPENTOOOO PERCHÉ PER ME SEI TROPPO SBATTIMENTOOOOOO

Solo che decidono di rifarla con un testo nuovo, pezzo che riprende in toto i suoni e le melodie dell’originale, ma con un testo aggiornato al 2022 e molto più affine alle tematiche che solitamente tratta La Sad: droghe, depressione, heartbreak e vite bruciate. 
“L’idea di cambiare le parole è molto sensata, perché una mera cover del pezzo non avrebbe certamente potuto raggiungere i livelli di trash (positivo) che hanno reso così celebre la versione dei dARI e sarebbe risultata una copia verosimilmente bislacca”.

POLEMICA FACT

La sad è stata vittima di una grossa polemica quando Amadeus ha annunciato la partecipazione a Sanremo, hanno rischiato di essere subito eliminati. Cosa è successo?

Il Codacons ha richiesto l’esclusione del trio a Sanremo perché le canzoni sono offensive nei confronti delle donne

 “Ma tu sei peggio della coca, sei una tr*” (Da Sto nella sad), e “ti sco* solo per strapparti il cuore (Da Psycho girl)”; “E non ho più voglia di stare al mondo, se ci sei te. Prendo il doppio degli psico.. “ sempre da Psycho girl, finiscono sotto i riflettori e al centro delle polemiche.

E quindi il Codacons ha chiesto alla Rai e al direttore artistico, Amadeus, il perché ci sia La Sad sul palco visto che “un Paese che si commuove per Giulia Cecchettin non può applaudire brani offensivi nei confronti delle donne e caratterizzati da una esaltazione costante di violenza e misoginia”.

Amadeus ha risposto: “Prima si ascolta la canzone, si legge il libro, si guarda il film o un programma televisivo e poi si esprime un parere o si giudica. Non prima. E’ sbagliato avere un pregiudizio”.

Il Codacons ha replicato: “Se da un lato è vero che non si giudica una canzone prima di averla ascoltata dall’altro è altrettanto vero che si può e si deve giudicare prima un cantante se già se ne conoscono i brani e le violenze verbali verso le donne. Siamo sicuri – continua – che Amadeus comprenderà la gravità della presenza dei La Sad e tornerà indietro, ma se non torna sui suoi passi e non ritira questo gruppo dalla gara, andremo avanti e saremo costretti a presentare esposto all’Agcom e alla Rai”.

E invece Amandeus con un CHIVVESE grosso come il palco di Sanremo, ha tenuto in gara i cantanti. 

Mio parere: Io li avrei puniti. Quello che hanno fatto è troppo grave: ma come ti viene in mente di togliere da “WALE” la frase “ il cellulare ce l’ho già spento perché per me sei troppo sbattimento?” 
Come direbbe Tina Cipollari: Ma che vi dice la testa? 

Cavolate a parte, staremo a vedere come andrà. Amandeus un po’ di ansietta ce l’avrà. 
Mio consiglio: non andate a fare pipì che senno poi vi perdete il clou delle polemiche.

Sostieni Radio Bobina

La classifica secondo Taryn
  • Chart track

    1

    0

    Diverso

    La Sad

  • Chart track

    2

    Summersad

    La Sad

  • Chart track

    3

    Niente per sempre

    La Sad


Leggi

Articolo seguente

Irama


Icona
Post precedente

Renga e Nek


Icona
Traccia corrente

Titolo

Artista