QUANDO UN VAMPIRO È UN CRISTIANO MIGLIORE DI TE

Creato il 10 Gennaio 2022

Scritto da Sara Gambaccini

“Riley, remeber you were dust, and to dust you shall return

– Father Paul –

 


 

E. Cosa accade quando si muore?

 

R. Cosa cazzo accade…

 

E. Tu cosa credi? Cosa succede quando moriamo, Riley?

 

R. Non lo so, e non mi fido di chi afferma di saperlo. Ma posso parlare per me, credo.

 

E. Ok, parla per te allora, cosa succede quando moriamo?

 

R. Quando morirò il mio corpo smetterà di funzionare.

Si spegnerà in un attimo, o lentamente, smetterò di respirare e il mio cuore di battere. Clinicamente morto. Poco tempo dopo, forse cinque minuti più tardi, i miei neuroni moriranno. Ma, in quel momento, forse il mio cervello rilascerà un fiume di DMT.

È una sostanza psichedelica prodotta quando sogniamo, quindi sognerò. Sognerò come mai prima perché avrò in circolo tutta la DMT presente nel mio corpo. I neuroni saranno in piena attività e io vedrò fuochi d’artificio di ricordi e immaginazione.

E sarà un vero trip. Un trip di quelli indimenticabili perché la mente cercherà tra i ricordi. Memoria a breve e lungo termine, e i sogni si mescoleranno ai ricordi, e raggiungerò il culmine: il sogno per eccellenza.

Un ultimo grande sogno mentre la mente spara gli ultimi ricordi, e poi sipario. L’attività cerebrale cessa e di me non resta nulla. Nessun dolore, nessun ricordo, nessuna consapevolezza di essere esistito, o di aver ferito qualcuno. O di aver ucciso qualcuno. Tutto è com’era prima di me. E l’elettricità del cervello si disperde, finché non resta altro che tessuto morto. Carne. Oblio.

E tutte le altre piccole cose che mi compongono, i microbi, i batteri e miliardi di altri piccoli esseri che vivono su ciglia, capelli, bocca e pelle, nel mio intestino e altrove, continuano a vivere. E a mangiare. E io ho finalmente uno scopo. Nutro la vita. Sono disgregato, e tutti questi pezzetti di me vengono riciclati, e divento miliardi di altri luoghi.

I miei atomi sono nelle piante, negli insetti e negli animali, e io sono come le stelle nel cielo.

 

Un momento sono qui e quello dopo vengo disperso nel cosmo.”

 

 

Da Midnight Mass di Mike Flanagan.

 

 

 

 

 

  • Chart track

    1

    0

    Piel

    ARCA

  • Chart track

    2

    0

    Run Boy Run

    WOODKID

  • Chart track

    3

    0

    Strong

    LONDON GRAMMAR

  • Chart track

    4

    0

    Pressures

    EMILIO MARINELLI - MELANIE SCHOLTZ

  • Chart track

    5

    0

    I Need Nothing From You

    SEGA BODEGA

  • Chart track

    6

    0

    I See It Coming

    NASAYA & MARO

[There are no radio stations in the database]